Giornata storica per la Racing Fondi: la Berretti alle finali nazionali

  • 7 aprile 2018
  • racingfondi
  • News
  • 0
  • 7124 Visualizzazioni

RACING FONDI BERRETTI GRECO – Giornata storica per la Racing Fondi del Presidente Antonio Pezone, dopo gli Under 16 allenati da Mister Chirico la scorsa settimana, oggi, i ragazzi della Berretti di mister Giovanni Greco hanno raggiunto uno straordinario obiettivo, conseguendo per la prima volta nella storia del club l’ambito traguardo delle finali nazionali.

PRIMO TEMPO – Nello splendido scenario della pineta dei Liberti e’ arrivata una netta e schiacciante vittoria della squadra Berretti, che ha annientato per 8-1 la compagine della Casertana. Manifesta, sin dalle fasi iniziali della gara, la netta superiorità della squadra laziale, che ha voluto subito imporre il proprio gioco con un ritmo ed una intensità, bloccando sistematicamente i campani nella loro metà campo. Subito in vantaggio con Verdirosi, la Racing si fa raggiungere su calcio di rigore, ma e’ ancora Verdirosi, con una micidiale doppietta a riportare in vantaggio i laziali.

SECONDO TEMPO – Non si fermano più i ragazzi di un irrefrenabile mister Greco: nel secondo tempo si scatena Nicolas Pezone, il bomber che settimanalmente fa la spola con la prima squadra in Lega Pro, scaglia un potentissimo tiro dalla distanza, che, dopo aver colpito il doppio palo, si insacca alle spalle dell’incolpevole portiere. Il giovane talento raddoppia poi dagli undici metri ed incrementa infine il suo bottino, mettendo a segno la sua tripletta personale con un goal da cineteca, direttamente dalla lunetta del calcio d’angolo. La settima rete la mette a segno Berisha, ancora su penalty. Dilaga quindi il sodalizio laziale con l’ottava rete di Cucciari. Il metronomo della Racing mette il sigillo ad una gara senza storia, con una bella giocata che trafigge il portiere avversario.

LA FESTA – E’ festa grande per il patron Pezone, in un giorno che incorona la Racing come una delle più belle realtà emergenti nel panorama dei settori giovanili nazionali.

Share: