Finali nazionali Berretti. Racing Fondi-Catania 1-1: il sogno continua (FOTO e VIDEO)

  • 12 maggio 2018
  • racingfondi
  • News
  • 0
  • 1401 Visualizzazioni

FINALI NAZIONALI BERRETTI RACING FONDI CATANIA – Spettacolo ed emozioni oggi allo stadio Pineta dei Liberti: dinanzi ad un folto pubblico, in scena per la categoria Berretti, la sfida tra Racing Fondi e Catania: la gara termina con uno scintillante 1-1.

PRIMO TEMPO – Dopo un’iniziale fase di studio dell’avversario, la Racing Fondi si impadronisce del campo con il trascorrere dei minuti.
Fluida la manovra a centrocampo con Rocchino che cerca continuamente il fraseggio con il reparto avanzato.
Al 19’, primo spunto del Catania su calcio piazzato dal limite di Condorelli: strepitosa parata all’incrocio dei pali dell’estremo difensore Manni.
La pressione dei padroni di casa prosegue: al 21’ doppio calcio d’angolo di Pezone, che impensierisce in entrambe le occasioni il numero uno etneo.
Occasionissima al 40’ con Pezone che lascia partire uno spiovente dalla sinistra che sfila dinanzi al portiere avversario, senza che nessuno sappia approfittarne spingendo la palla in rete.
Allo scadere della prima frazione, ancora pericolosi i ragazzi di mister Greco con un pericolosissimo colpo di testa del numero 4 Giorgi, che però dinanzi al portiere avversario non riesce ad impattatare con forza la palla.
La prima parte di gara finisce a reti bianche.

SECONDO TEMPO – Al 10’ della ripresa passa in vantaggio il Catania: la rete dei siciliani arriva direttamente su calcio d’angolo, viziata da una carica rovinosa subita dal numero uno Manni. Clamorosa la svista del direttore di gara Acanfora di Castellammare di Stabia.
Ancora protagonista in negativo il disastroso fischietto di Castellammare, che al 30′ della seconda frazione non assegna un rigore solare ai padroni di casa: capitan Telloni si incunea a destra nella difesa catanese e viene brutalmente steso a terra, oramai solo davanti al portiere avversario.
Ad una manciata di secondi dal termine, esplode di gioia lo stadio Pineta dei Liberti: traversone dalla destra, spizzata di Melchiorre e diagonale vincente del numero 21 Renzetti che riporta meritatamente in parità la squadra rossoblù.

IL SOGNO CONTINUA – Prossimo appuntamento a Castellammare di Stabia per i ragazzi di mister Greco, che proprio in territorio campano cercheranno la qualificazione ai quarti delle finali nazionali.
Il sogno continua per il club del patron Antonio Pezone. CARICA RAGAZZI! 

 

Share: